A due passi da Roma: villa Adriana e villa D’Este

Gita fuori porta.

Non solo Roma. A pochi minuti dalla Città Eterna, i turisti più affamati di storia, architettura e natura possono avventurarsi nella storica Tivoli, “capitale” dell’area tiburtina. E’ in questa cittadina che è possibile visitare villa Adriana e villa d’Este, raggiunte ogni anno da oltre 600.000 persone. 

Villa Adriana e villa d’Este post-Covid19

Dopo la chiusura forzata per l’emergenza Covid19, villa Adriana e villa d’Este hanno riaperto al pubblico – nel rispetto rigoroso delle norme anti-virus – incentivando il turismo di prossimità e con diverse novità. 
Villa d’Este è stata voluta a metà ‘500 dall’allora governatore di Tivoli Ippolito II d’Este. Chi ci andrà, avrà modo di visitare anche la mostra “Après le dèlige: viaggio fra opere riemerse e misconosciute”.  Fino al 27 settembre andrà in scena Villae Film Festival, ingresso libero. Oltre a questo, si potrà godere dei suggestivi giochi d’acqua delle famose fontane, dei giardini fioriti , dei ninfei e delle grotte.

Una veduta di Villa Adriana

Cinema e Unesco

A Villa Adriana, residenza imperiale extraurbana costruita grazie ad Adriano a metà del II secolo, i turisti potranno visitare l’esposizione “60/20: Villa Adriana fra cinema e Unesco” fino al 30 settembre. Come sappiamo, il territorio di Roma e provincia è stato spesso scelto da molti registi italiani e non. Ma la grande novità del 2020 è l’installazione di arnie per la produzione del “miele di Adriano”, in tre diverse tipologie. Una di queste verrà prodotta con il fiore di Styrax, tipico della zona e dalle grandi proprietà benefiche. 

La storia di Tivoli

La città di Tivoli si vanta di essere più antica di Roma: secondo alcune fonti, la fondazione è dovuta ai siculi nel 1215 a.C. sulla riva sinistra dell’Aniene. Successivamente furono i greci a conquistarla (come racconta Catone) che diedero il nome alla città. Crocevia di popoli, soprattutto Sabini e Latini, ospita la sede del Santuario di Ercole Vincitore, eroe greco divinizzato e protettore dei commerci. A testimonianza dell’importanza del Lugo per l’incontro e lo scambio tra popoli.

Tivoli, a due passi da Roma

Other blog posts…

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.
By using Aliceinwonderome website, you accept our use of cookies.

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website. By using Aliceinwonderome website, you accept our use of cookies.

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.
By using Aliceinwonderome website, you accept our use of cookies.